Io donna: Daniela Vasarri

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Sono una milanese convinta ma  anche un’aspirante residente toscana, nel senso che vorrei trascorrere l’età “matura” in quella bella regione, che ritengo sia perfetta per la propria creatività. Nella vita ho viaggiato parecchio pur svolgendo una professione sedentaria, ma la globalizzazione mi ha comunque coinvolta e affascinata. Per gioco ho ideato il sito www.paroleadhoc.it  che è un più che altro la vetrina delle mie opere letterarie.

1) Come convivi con l’idealizzazione mediatica della bellezza e della magrezza che caratterizza la nostra società?
Non ho mai seguito le mode, anche perché non ho mai avuto bisogno di imporre la mia figura. Non sono alta ma ho avuto accanto sempre amiche altissime, non sono nemmeno mai stata magrissima, non riuscivo ad esserlo neanche nei momenti di difficoltà. (Chissà perché la fame non mi mancava mai). Eppure mi sono sempre piaciuta come ero e non ho mai sofferto della vicinanza di donne che magari corrispondevano ai canoni voluti dalla società. Questo sentire mi ha permesso di essere felice perché ero me stessa e di trasmetterlo agli altri, anche agli uomini, che rimanevano comunque affascinati dalla mia personalità!
2) Quali sono le tue migliori abitudini e quali le peggiori?
Si bilanciano direi: l’impulsività (peggiore) e l’istinto  (migliore)
3) come vivi il passare del tempo?
Sono serena anche se a volte sento l’abbreviarsi delle ore che restano a disposizione per completare, in parte, tutto quello che avrei voluto conoscere (non fare) e che da ragazza non immaginavo di voler approfondire. E’ incredibile come da giovani non ci si soffermi a pensare che il ritmo prenderà un’accelerazione penalizzante per i nostri desideri.
4) hai degli accorgimenti per mantenere la vitalità psicofisica?danielaVasarri_01
Alzarsi e ringraziare ogni giorno, non di essere vivi ma di avere una opportunità di lasciarsi stupire dalla vita. Se il nostro cervello ha pensieri positivi il nostro corpo lo seguirà docilmente.
5) Per te è più facile allenare il corpo o la mente?
La mente, naturalmente! il mio corpo è un’involucro, come lo è una macchina che rappresenta un mezzo per realizzare un viaggio
6) Cosa è cambiato in te in positivo con il passare del tempo?
La consapevolezza, di chi sono e di chi voglio diventare: una persona vera insomma, che non se la racconta.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...